Una montagna di stronzate – Martedì, 28 MAGGIO

Il protagonista di “Una montagna di stronzate” se ne sta seduto sul divano: ce lo troviamo addormentato all’inizio e ci rimane inchiodato per tutto il tempo. Sgranocchia patatine, fuma la sua sigaretta elettronica e segue le partite che ha scommesso nella schedina. Questa è la volta buona, se lo sente: stavolta la sbanca l’Eurobet! E mentre le partite e la fortuna fanno il loro corso, lui parla, un po’ di tutto, a raffica, saltando da un argomento a un altro e certe volte pare commuoversi e svelare un lato di sé più profondo, che nasconde lui da piccolo, in macchina coi suoi la domenica, quando si sentiva sempre quella canzone dei Dire Straits e lui faceva finta di suonare la chitarra perché sentiva un Sultano dello Swing.  Per la maggior parte del tempo, però, racconta una montagna di stronzate, come per riempirsi la bocca e la testa, così da non pensare a Elena che l’ha lasciato, al lavoro che non c’è, a tutte le ragazzine che gli scrivono su Messenger e hanno la metà dei suoi anni, a Gianni che non lo ascolta più e a tutte le cose che ti incasinano la vita senza avvisarti mai.

Di Leonardo Accattoli
Con Stefano Tossoni

Ore: 
22:30

 

Dove: Circolo DUMA, Vicolo Tornabuoni, 62100 Macerata MC
Tel: +39 380 788 9480

Info e prenotazioni:
acquisto sul luogo dello spettacolo. (CIRCOLO DUMA)
Costo Biglietto: Intero: 10 euro; Ridotto studenti – 5 euro